PRESAGI

#SalviamoRuvo



Leggo stamattina un messaggio mandatomi ieri da un simpatico amico buontempone:


“È CADUTA UNA LETTERA DELLA SCRITTA MUNICIPIO APPENA PASSATO PASQUALE CHIECO E COMPANY. (UN PRESAGIO?)”


Non saprei, amico mio.

Se è un presagio, di sicuro non è per colpa di Chieco.

Dev’essere per qualcuno al seguito. Che magari l’ha preceduto.

Peraltro basta guardarsi intorno in quella piazza per capire che siamo ben oltre i presagi.

Siamo ormai alle epigrafi. Agli epitaffi. All’ “ei fu“. Siccome immobile, e incapace…

Ora però non è più tempo di commemorazioni.

È tempo di svolte radicali. Cacciare gli autori e i non-oppositori del disastro e ricominciare.

Altrimenti altro che lettere

Cadrà tutto il Comune. In testa a tutti noi.




!function(d,s,id){var js,fjs=d.getElementsByTagName(s)[0],p=/^http:/.test(d.location)?’http’:’https’;if(!d.getElementById(id)){js=d.createElement(s);js.id=id;js.src=p+’://platform.twitter.com/widgets.js’;fjs.parentNode.insertBefore(js,fjs);}}(document, ‘script’, ‘twitter-wjs’);

(Visited 1 times, 1 visits today)