Crea sito

Sel è fuori dal Comune

  • newsletter


Da Nicola Amenduni riceviamo e volentieri pubblichiamo. Rimaniamo ovviamente disponibili ai contributi di tutti coloro che sono citati nell'articolo.

 

Caro Mario,

la notizia che leggo su RuvoLibera (banner scorrevole in prima pagina) in relazione alle vicende interne di SEL - è, nella sua inevitabile stringatezza, una notizia incompleta, che è necessario arricchire e completare.

Io c'ero, a quella riunione, anche a titolo di presidente commissione locale garanzia (costituita all'ultimo congresso di dicembre scorso e per cui mi resi disponibile dopo insistenza altrui per puro spirito collaborativo) - e, dicevo, essendoci ho capito tutt'altro.

Io (ed anche i molti rappresentanti provinciali che ci hanno onorato della presenza) ho ribadito il fatto che la via disciplinare è sempre simbolo di impotenza e non creatività nel risolvere i conflitti, specie quando questi sono di ordine politico prima che di ordine comportamentale dei singoli chiamati in causa (fino a prova contraria naturalmente); purtuttavia gli statuti esistono proprio per  garanzia di terzietà normativa che prescinde in quanto tale dai voleri e risentimenti unilaterali degli stessi singoli (questo nelle organizzazioni serie e non plebiscitarie), e per questo può capitare di usarli per dirimere questioni non altrimenti risolvibili (nessuno è perfetto).

Resta il fatto che la coordinatrice, con encomiabile e genuino sforzo, ha letto una lunga articolata e motivata relazione politica sui fatti (da dicembre in qua) e sul loro portato politico a termine della quale la stessa prendeva atto della autosospensione dall'organizzazione legittimamente costituita a livello locale (avvenuta a fine luglio scorso) del consigliere Camerino, e del fatto conseguente che SEl non ha, al momento, rappresentanti legittimati a rappresentare SEL nello stesso Consiglio; rispettando SEl il sacrosanto principo costituzionale della "libertà da vincoli di mandato" degli eletti, che in verità è garantita per i parlamentari e ritenendo quindi  di doverlo rispettare anche per i consigli di istituzioni territoriali (ad abbondare, come bene hanno ribadito i rappresentanti provinciali).

La Coordinatrice ha chiesto la condivisione del documento a titolo di  giustificata conferma del proprio operato; si è evitato di votare e di fare la conta di voti, ritenendo più rilevante la sostanza che la procedura; comunque era palese la condivisione, a maggioranza dei presenti; nè i rappresentanti provinciali intervenuti hanno contestato alcunchè della relazione, vista la sostanziale incontrovertibiltà delle cose; a parte la censura di inopportuni toni censori su persone singolarmente intese, anche se comprensibilmente, a causa della palese tensione che vige già da tempo ormai.

Ciò non toglie che l'organizzazione non possa pretendere il rispetto (da parte dei rappresentanti istituzionali) di volontà politiche legittimamente espresse su temi non di dettaglio bensì di sostanza politico-amministrativa (come anche la vicenda indennità d'esproprio) da parte del cooordinamento locale (a tanto si deve la posizione di chi, nel coordinamento, legittimamente e sulla base dei fatti politici, ha chiesto in quella sede soluzioni chirificatrici più drastiche, che comunque mi lasciano molto perplesso per le ragioni predette.

Né il momento è dei più facili a livello politico, sia per le note vicende politico-amministative locali, sia per l'incipiente impegno relativo alle primarie per le elezioni del 2013.

SEl, mi consta, non vuole comunque rinunciare alla dialettica politico-amministrativo, franca seppur dura, utile per le scelte amministrative locali, e quindi utile per tutti, ad evitare incrostazioni di facciata che nella stagnazione aggravano i problemi anzichè risolverli (tu che citi LAO TZE lo sai meglio di me).

Perciò, pur potendo scegliere l'opportunistico (o forse giustificabile, non saprei): "silenzio che il nemico ascolta", Sel ha scelto il conflitto per la sua stessa soluzione, che quindi al momento rimane con tutte le conseguenze di relazione politica troncata (a causa delle autosospensioni predette) coi rappresentanti istituzionali.

In definitiva, dopo queste incomplete note, penso sia giusto riportare più realisticamente l'intera vicenda, magari citando la coordinatrice che ne ha la legale rappresentanza
.

Scusa il rilievo e grazie.

Nicola Amenduni


Articoli correlati:
L'Ira di Stragapede
Crolla il muro dei "non sapevo" e "non immaginavo"      Le nostre inchieste hann...
2013-09-06 11:22:14
Il Default Civile
L'ASSESSORE LOVINO: NON CI SARA' DEFAULT   Nell'ambito di una riunione tra gruppi di impegn...
2013-08-29 09:21:29
Bilancio Ai Confini della realtà
Le spese pazze del Comune. 5: La Resa dei Conti. Benvenuti alla nostra penultima puntata. Doveva ...
2013-08-22 22:10:49

I più letti

BERLUSCONI È UN CRIMINALE Lunedì, 24 Giugno 2013 17:07
Caro amico piddino scusami ma non intendo parlare di B.; sì lo so il titolo dell’articolo... Continua...
Tecnoswitch Ruvo. "DOVETE PERDERE GARA 3" Venerdì, 10 Maggio 2013 08:33
Pubblichiamo integralmente un post apparso sulla pagina Facebook della Tecnoswitch Ruvo di... Continua...
Il Default in Piazza Venerdì, 21 Settembre 2012 11:04
Non le manda a dire, il sindaco Ottombrini. In questa città non si parla, si "sparla" troppo,... Continua...
Choosy? Magari! Venerdì, 26 Ottobre 2012 00:44
  I giovani: categoria bistrattata dai politici degli ultimi anni e dai famigerati... Continua...
EAT - 100 Giorni di Tormenti Martedì, 30 Ottobre 2012 09:46
Lo sgretolamento di Eat-Ruvo, dopo l'avvio trionfale, e l'emergere di fratture forse... Continua...
Il Talos SCOMPARE davvero! Martedì, 05 Febbraio 2013 12:50
Clamoroso! Ci avevamo scherzato su (ma neanche tanto) in un precedente bellissimo articolo... Continua...
Il vento dei giovani ruvesi.. Quando? Sabato, 06 Ottobre 2012 16:34
Ma questo nuovo vento quando soffierà nel nostro paese? E' vero, il vento soffia dove vuole, ma... Continua...
PFest. Arriva il Festival della Primavera Lunedì, 08 Aprile 2013 08:14
  P FEST Festival della Primavera     2013 Anime Salve 12 aprile - 23... Continua...
Ruvo Libera | Portale del network
Consulta la versione "storica" del portale