Crea sito
La Magia del PFest!

La Magia del PFest!

Stasera Cenerentola! Leggi il programma completo! Ingresso ovviamente gratuito. Il meglio della Vita e della Cultura, è gratis!  :-)

IL PFEST SFONDA E FA VOLARE IL NON-LUOGO

IL PFEST SFONDA E FA VOLARE IL NON-LUOGO

    C'erano tutti i presupposti di un fiasco: evento troppo complesso, nell'era della banalità; aspetti profondamente culturali (cioè di coltivazione e crescita reciproca) nell'era...

PFESTA!

PFESTA!

Un Giugno Esplosivo al Gran Finale del PFest! Arte, Cultura, Beni Comuni, Teatro di Paglia (il primo in Puglia!), Dibattiti, Giochi, Musica, e Ballo Ballo Ballo! Tutto di altissima qualità. E...

CROWD SHOOTING - L'occhio dei Cittadini sul Territorio

CROWD SHOOTING - L'occhio dei Cittadini sul Territorio

  CONCORSO FOTOGRAFICO CROWD SHOOTING - L'occhio dei Cittadini sul Territorio   Fino a Lunedì 29 aprile 2013 Fotografa con qualsiasi supporto (fotocamera,...

Il Campo dei Bambini

Il Campo dei Bambini

È vero. La povertà dilaga anche da noi. E non di rado la miseria. Dobbiamo fare di più. Tutti.   Ma  come possiamo anche solo paragonare i nostri problemi con la vita dei bambini...

PFest. Arriva il Festival della Primavera

  • newsletter


 

P FEST Festival della Primavera  

 

2013 Anime Salve 12 aprile - 23 giugno 2013


P come Primavera. Ma anche come Peucezia, l’antica regione di cui Ruvo di Puglia, che quest’anno ospita il PFest, era capitale: una regione, una Storia, una Civiltà oggi consegnate all’oblio quotidiano, relegate nel non-luogo dei libri di storia e della dimenticanza di sé, delle proprie origini, della propria storia e - di conseguenza - del proprio avvenire.

 

Oppure P come Puglia. Come Penisola. Paesaggio. Prospettiva. Come Paese. Come Persona. O come Pianeta. Come Pace...

 

Qual è la tua Visione?

Partecipa anche tu. Il Futuro è anche Tuo e la Primavera, per essere piena, ha bisogno di tutti i fiori. Sei anche tu sul punto di sbocciare? :)

 

 

Così la comunicazione di questo importante esperimento multiculturale che vede la città al centro di una esperienza di riscoperta e di rinascita.

Più di 40 eventi in due mesi e mezzo. Sempre gratuiti. sempre con finalità sociali, di crescita civile e culturale. Probabilmente il più imponente multi-evento della storia cittadina. E non solo. 

Fin troppo riconoscibile l'impronta partecipativa dell'Associazione capofila PARTECIPARE, e del suo progetto culturale VieDiFuga, di cui il PFest eredita la struttura multitematica e valorizzatrice delle esperienze e delle competenze più diverse. Uno sforzo incessante di scoprire, dare luce e amalgamare i più diversi punti di vista non solo su ciò che è culturale ma anche su ciò che è "reale" o ideale. Su ciò, insomma, che decide la qualità della nostra vita.

L'idea e l'obbiettivo di fondo è di proporre una Fondazione per la Cultura e i Beni Comuni, che tuteli e valorizzi  l'identità, la storia, la natura e le potenzialità del territorio.

Ma il Pfest è anche molto di più. Perché mette insieme diverse Associazioni e singoli cittadini attivi, puntando al vero miracolo impossibile di superare i pur legittimi particolarismi in un quadro più vasto, capace di affrontare gobalmente le sfide che, anche sul piano civile e culturale, sono oggi altrettanto globali e multidimensionali. Il messaggio è chiaro: bisogna Fare Squadra. Mettere insieme competenze ed energie.

La Cultura (cioè il Sapere, il Saper Fare, il Saper Vivere) ha bisogno di unirsi su un comun denominatore che non può che essere quello della qualità della vita, in tutte le sue sfaccettature e in tuttta la sua vitale complessità.

In questo senso la pur miracolosa unione di tante realtà e singoli non è probabilmente che un embrione, l'inizio di un processo di coinvolgimento più ampio (se ne parlerà specificamente lunedì 15 aprile ai Domenicani).

Così troviamo i motivatissimi ragazzi di Cortile Industriale col loro amore per la fotografia.  O gli impegnatissimi attori di Kuziba Teatro, che hanno fatto propria l'idea dei Teatri di Paglia all'aperto. E come tacere della strepitosa pattuglia di Orto Circuito, che ci insegnerà a prenderci cura dell'ambiente in modo divertente!

Ma ci sarà spazio anche per i workshop interattivi di psicologia con l'Associazione Hermes e le sue motivatissime dottoresse. Così come i tanti laboratori creativi. le rappresentazioni. La costruzione di Spaventapasseri e persino i Social Clown

Così come ci sarà spazio per discorsi di lungo periodo, dalla riscoperta della tematica dei Beni Comuni ad una più matura considerazione dell'Ambiente, ecologico ma anche umano, sociale, civile, locale e globale.

Insomma, una rifioritura in piena regola di cui il PFest è l'epicentro.

Si comincia il 12 aprile con la Presentazione e il primo avvio di ben DUE Concorsi Fotografici, uno urbano e uno extraurbano. Due chicche assolute.

E il giorno dopo, il 13 aprile, c'è subito uno degli eventi più attesi e profondi. La presentazione di Pino, Uno di Noi, il Libro su Pino di Terlizzi, di cui proprio il 13 ricorre l'anniversario della tragica fine.

Sarà l'occasione giusta per ricordare un amico e un cittadino che non c'è più, ma che non deve essere dimenticato;  per ricordare la strepitosa Veglia Civile in cui la Città ha saputo stringersi come non mai, per cercare di ritrovarne lo spirito, di parlare insieme del presente e del futuro che ci attende.

Più giù il programma completo. Non resta che liberarsi di ogni altro impegno e partecipare. :)

 

 

CittàLibera

Cortile Industriale

Hermes psicologia

Kuziba Teatro

Orto Circuito

Partecipare

RuvoLibera

Teatro Comunale Ruvo

Tien

VieDiFuga  

Con il sostegno del Comune di Ruvo di Puglia

 

 

 

 

PFEST2013 Anime Salve in Terra Salva    www.pfest.it


Presentazione PFest_2013

Ex Convento dei Domenicani

V e n 12  a p r i l e  2 0 1 3

Domenicani, ore 18

VEN 12

INFO POINT - Aspettando la MARATONA FOTOGRAFICA   

A SEGUIRE          


CROWD SHOOTING - L’occhio dei cittadini sul territorio

Concorso Fotografico a Tema - Le foto migliori saranno stampate formato lenzuolo ed esposte nelle vie e piazze della Città

Temi: Primavera, Salvezza, Rinascita, Ambiente, Territorio, Storia, Identità, Beni Comuni

Ambientazione extraurbana e Luoghi Comuni - scadenza 29 aprile

A SEGUIRE


SAB 13

PINO - Un Anno Dopo un libro dedicato a Pino di Terlizzi e alla sua Città

Domenicani, ore 19      

DOM 14

Anime sole. Il dolore fa impazzire o è la follia che ti fa sentire dolore?

workshop interattivo di Psicologia  

Domenicani, ore 17     

Gratuito. Su prenotazione

LUN 15  

Stati generali della Cultura e dell’Informazione

Domenicani, ore 19

MAR 16

Alda Merini. Lettere al Dottor G.
Letture, video, testimonianze

Domenicani, ore 19


MER 17

TUTTO IL MONDO È SIRIA - Nino Fezza - IN DIRETTA DALL’INFERNO

“UNA STORIA NON ESISTE SE NON VIENE RACCONTATA”

Talk+video sulla Siria e i bambini vittime di guerra

Raccolta aiuti per i bambini siriani

Domenicani, ore 18


SAB 20

MARATONA FOTOGRAFICA 'Run & Shoot' nel centro cittadino - dalle 10.00 alle 16.00

Start e Info point ai Domenicani

DOM 21

La Murgia che cura - escursione alla scoperta delle piante curative

(GRATUITO. SU PRENOTAZIONE)

 

VEN 26

Le vie del vino - Conoscere e visitare i vitigni, le cantine e i vini della nostra terra

MURGIA (GRATUITO. SU PRENOTAZIONE)

 

maggio



DOM 5

Perfezionismo e infelicità. Come il nutrimento della propria anima guarisce.  workshop interattivo di Psicologia  

Domenicani, ore 17

partecipazione gratuita su prenotazione

DOM 5 FINO AL 10

Mostra fotografica 'Run & Shoot' - gli scatti migliori della maratona fotografica

Domenicani

Ven 10

Premiazione MARATONA FOTOGRAFICA  'Run & Shoot'

Domenicani, ore 20.00


SAB 11  

Deconstructing Moro - Lettura critica delle Lettere dalla prigionia, viste essenzialmente dal punto di vista del valore letterario e filosofico-formativo

Teatro Comunale, ore 18


dom 12

Atto Unico - rappr. teatrale liberamente ispirata a Moro

Teatro Comunale, ore 20


sab 18

Mangia Murgia - cibo ed emozione
pranzo bio-ecologico CON WORKSHOP NUTRIZIONALE-AFFETTIVO

(SU PRENOTAZIONE)

gio 23

P come Palermo - Veglia Civile per le vittime di mafia e terrorismo

dalle 17.58 all’alba del 24 i Domenicani aperti e illuminati per estemporanee, concerti improvvisati, letture ecc... in memoria di Falcone

Domenicani, 17,58


sab 25

Ore 9.00  - ex Convento dei Domenicani

NON LUOGHI” - Presentazione workshop progettuali su aree individuate come “non luoghi”, con la partecipazione di Architetti, Sociologi, Agronomi, Psicologi,...


Ore 18.00 - ex Convento dei Domenicani

“Murgia e Storia, dalle Comunità ai Beni Comuni”  - Conferenza sui Beni Comuni e proposta per la costituzione di una Fondazione

(interverranno Ospiti esperti e Rappresentanti isituzionali)


Domenicani


Domenicani, dalle ore 18



dom 26 maggio

Ore 9.00 “Pedalata nell’identità” -  partenza dalla Madonna delle Grazie

Conoscere e valorizzare i Patrimoni Comuni (da Casina Ruta al centro visita del Parco dell’Alta Murgia - Torre dei Guardiani - Iazzo Rosso, attraversando Parco del Conte, il bosco Patanella ed il bosco Scoparello)  


Staffetta ciclistica con collegamento Skype  - partenza dalla Madonna delle Grazie e arrivo a Iazzo Rosso.

partenza dalla Chiesa Madonna delle Grazie, ore 9.00



L'albero della vita. Dalle radici al cielo. workshop interattivo di Psicologia  

Domenicani, ore 17

partecipazione gratuita su prenotazione

Giugno



21 GIUGNO

TEATRO DI PAGLIA & altre Storie rappresentazioni, convegni e laboratori di idee, attività e creatività


ore 10 Costruzione Teatro di Paglia a cura di Ortocircuito, Kuziba Teatro e della rete dei Teatri di Paglia:

                                           “Il Teatro ti sPAGLIA”                               

ore 19 Interventi Programmati (e non) della Rete dei Teatri di Paglia (rappresentazioni - attività e creatività)

                             

ore 22 Post-it e Pensieri da leggere ed a seguire Musica

Non-Luogo Luogo Comune (di fronte Caffé Modigliani)


22

TEATRO DI PAGLIA & altre Storie rappresentazioni, convegni e laboratori di idee, attività e creatività


ore 10 Costruzione dell’ Installazione riciclando rifiuti conferiti, a cura di MacroHabitat

ore 10.30 Iscrizione ai Laboratori: Giocoleria – Orto – Pitture naturali – Pane - Pasta - Costruzione di Forno in Terra Cruda

Ore 17  Laboratorio di costruzione di spaventapasseri, a seguire ciclo-mob  “Armata Disarmata”, a cura di Kuziba Teatro (per bambini e genitori)


ore 19.00 “dalla Tecnica all’Antropologia”, Conferenza-Dibattito sui temi del Territorio, del Paesaggio, con l’accompagnamento emozionale dei Social Clown “Naso Naso”

(interverranno Ospiti esperti e Rappresentanti Istituzionali)


ore 21.30 Danze Popolari Locali e dal Mondo, con Daniela  Mazza

Non-Luogo Luogo Comune (di fronte Caffé Modigliani)


23

TEATRO DI PAGLIA & altre Storie rappresentazioni, convegni e laboratori di idee, attività e creatività


ore 09.30

Piantumazione di alberi per l’assorbimento della CO2 prodotta dalla Manifestazione


Ore 10.00 Esposizione dei Progetti Partecipati dei Workshop


Ore 10.30 Passeggiata con alcuni degli ospiti-relatori  della serata precedente su luoghi ed aree oggetto dei Workshop


Ore 20 “Cenerentola”, narrazione per adulti e bambini, di e con Ilaria Gelmi


Ore 21 Concerti con vari Artisti


Presenza di Mercatini dello scambio bio-eco-equo in tutte le serate        

Non-Luogo Luogo Comune (di fronte Caffé Modigliani)





 

 

Tutti i dettagli sugli eventi, aggiornamenti, variazioni e “sorprese last minute” saranno reperibili su

 

www.pfest.it

 

o su www.ruvolibera.it/pfest o su pfest.ruvolibera.it  oltre che sulle pagine Facebook dedicate.


Raccomandiamo vivamente la consultazione quotidiana per essere sempre informati, interagire, ottenere ulteriori info.

 

 

 

 

 

 

Ruvo Libera | Portale del network
Consulta la versione "storica" del portale