Crea sito

Ho Visto l'Inferno

  • newsletter


 

Drammatico incendio sull'Extramurale Scarlatti

M. C.  era lì a lavorare come tutti i giorni. All'improvviso, il dramma. Circa le nove di stamattina, 16 agosto 2013.

Un autobus di servizio della Ferrotramviaria, che passa in quel momento proprio vicino alla sua attività, si ferma a lato dell'extramurale. A dieci metri da lui. I pochi (due-tre, ricorda) passeggeri vengono fatti scendere precipitosamente. Nessuno si fa male. Ma l'autobus è in fiamme.

L'incendio comincia dal vano motore posteriore. Minuti di panico, in cui si teme l'esplosione (vedi video a fondo articolo).

"Per qualche minuto è stato l'inferno - racconta  con ritrovata serenità il nostro testimone, che però non riesce a mascherare l'angoscia vissuta - qui intorno era tutto fuoco." Col  braccio indica l'ampia fascia d'asfalto che i Vigili Urbani hanno transennato e presidiano bloccando il traffico. Circa 100 metri con la carreggiata completamente invasa da sabbia per coprire delle inquietanti e pervasive macchie marronastre di liquido e fanghiglia.

È quello che rimane dei 500 litri di nafta, il carburante di cui l'autobus aveva da poco fatto il pieno.

Altri testimoni riferiscono che già da Terlizzi l'autobus aveva problemi.

Difficile al momento avanzare ipotesi. La Magistratura indagherà e sapremo com'è andata. Un'avaria improvvisa. Un problema legato al rifornimento: viene quasi da ridere a pensarlo: come se si trattasse del pitstop finito male di un'auto Formula 1. Ma il gigantesco torsolo affumicato e puzzolente di plastica bruciata non è quello di una monoposto; è quello di un pachiderma di cui rimane solo lo scheletro muto. E che per poco non è stato la bara tragica di vittime innocenti.

Tre ore dopo il fatto, l'Extramurale Scarlatti è ancora un paesaggio più egiziano, o siriano, o iracheno - piuttosto che ruvese.

Fotografiamo il rudere, gli alberi bruciati, il grosso cartellone pubblicitario quasi liquefatto. Sembra la scena di un'autobomba

Arrivano due giganteschi mezzi gialli dell'Anas/soccorso stradale. Una gru e un rimorchio. Presto lo scheletro dell'autobus non ci sarà più.

Rimarranno più a lungo l'odore acre di nafta e plastica e vernice bruciate, di carburante per fortuna sparso a terra e non esploso - l'impressione orribile di questo pullman ridotto a scheletro, di quei sedili polverizzati, di quel motore che non porterà più da nessuna parte.

Rimarranno ancora il paesaggio lunare, le tracce di mezza tonnellata di carburante, a malapena dissimulati da uno strato di sabbiolina, che hanno invaso la strada, hanno cominciato a prendere fuoco  e trasformato per qualche minuto, prima del rapido arrivo dei Pompieri, una tranquilla mattinata estiva in un inferno.

Poteva davvero andare peggio. Per ora, in attesa delle indagini, con negli occhi lo spettacolo del disastro ambientale e nelle orecchie il dramma psicologico che emerge dai racconti e dietro la calma ritrovata dei testimoni - consoliamoci del fatto che i passeggeri, l'autista e gli altri involontari protagonisti siano usciti illesi da un'avventura che poteva avere ben altro esito.

 


Ruvo_Inferno - slideshow

La fase iniziale dell'incendio in un filmato amatoriale.


Articoli correlati:
Tecnoswitch Ruvo. "DOVETE PERDERE GARA 3"
Pubblichiamo integralmente un post apparso sulla pagina Facebook della Tecnoswitch Ruvo di Puglia ...
2013-05-10 06:33:12
Contro il Disagio il Comune C'è sempre
L'Assessore Altamura sul caso Rino Ciraci: lo abbiamo riconvocato per valutare meglio il suo caso ...
2013-04-16 07:42:19
Pino, Un Anno Dopo
“Commuove la partecipazione di migliaia di persone, tutte unite… un lungo corteo che sicuramen...
2013-04-14 09:45:04

I più letti

BERLUSCONI È UN CRIMINALE Lunedì, 24 Giugno 2013 17:07
Caro amico piddino scusami ma non intendo parlare di B.; sì lo so il titolo dell’articolo... Continua...
Tecnoswitch Ruvo. "DOVETE PERDERE GARA 3" Venerdì, 10 Maggio 2013 08:33
Pubblichiamo integralmente un post apparso sulla pagina Facebook della Tecnoswitch Ruvo di... Continua...
Il Default in Piazza Venerdì, 21 Settembre 2012 11:04
Non le manda a dire, il sindaco Ottombrini. In questa città non si parla, si "sparla" troppo,... Continua...
Choosy? Magari! Venerdì, 26 Ottobre 2012 00:44
  I giovani: categoria bistrattata dai politici degli ultimi anni e dai famigerati... Continua...
EAT - 100 Giorni di Tormenti Martedì, 30 Ottobre 2012 09:46
Lo sgretolamento di Eat-Ruvo, dopo l'avvio trionfale, e l'emergere di fratture forse... Continua...
Il Talos SCOMPARE davvero! Martedì, 05 Febbraio 2013 12:50
Clamoroso! Ci avevamo scherzato su (ma neanche tanto) in un precedente bellissimo articolo... Continua...
Il vento dei giovani ruvesi.. Quando? Sabato, 06 Ottobre 2012 16:34
Ma questo nuovo vento quando soffierà nel nostro paese? E' vero, il vento soffia dove vuole, ma... Continua...
PFest. Arriva il Festival della Primavera Lunedì, 08 Aprile 2013 08:14
  P FEST Festival della Primavera     2013 Anime Salve 12 aprile - 23... Continua...
Ruvo Libera | Portale del network
Consulta la versione "storica" del portale